Il blog di andrea Fora

Notizie
dall’Umbria

L’UMBRIA A CUI CREDO NON LASCIA INDIETRO NESSUNO. ConsIglio Regionale 14 dic 2021

L’UMBRIA A CUI CREDO INVESTE IN SERVIZI DI WELFARE SOCIALE E SOCIO-SANITARIO, LOTTA ALLA POVERTA’, SOSTEGNO ALLE FRAGILITA’ PSICOLOGICHE E COMUNITA’ INCLUSIVE. Martedi in Consiglio Regionale, all’interno della discussione sul Documento di Economia e Finanza Regionale, ho presentato un emendamento per chiedere alla GIUNTA di mettere al centro degli interventi economici il welfare e la lotta alla povertà. Vi riassumo alcuni numeri che ho presentato in Consiglio:

🛑 più di 50.000 umbri vivono in condizioni di grave deprivazione materiale

🛑 più di un bambino su dieci in Umbria vive in condizioni di povertà relativa

🛑 L’Umbria risulta essere la quarta regione per consumo di psicofarmaci

🛑 nella nostra regione si registra un aumento del 30 per cento dei pazienti, soprattutto tra i giovanissimi che si sono rivolti alla rete dei servizi dedicati ai disturbi del comportamento alimentare (DCA), con un’eta che si abbassa anche ai 7-8 anni. Il 50% delle patologie psichiatriche dell’adulto iniziano prima dei 14 anni d’età Di tutto ciò in Consiglio Regionale non si è mai parlato.

Nel Documento di Programmazione Economica e Finanziaria non se ne fa cenno alcuno. Nel nuovo Piano Socio-Sanitario non c’è traccia del sociale. (mezza pagina su 85). Non è questa l’UMBRIA che voglio come rappresentante delle istituzioni. L’Umbria a cui credo è una regione che non lascia indietro i più deboli. Che garantisce diritti a tutti. Che sostiene la fragilità. Che si preoccupa di chi ha meno possibilità. Ho presentato PROPOSTE E POSSIBILI RISPOSTE. Ho chiesto di convocare urgentemente una Conferenza Straordinaria sulle Povertà e il Welfare con tutti i soggetti del Terzo Settore e l’associazionismo per intervenire su questi problemi tutti insieme. Non una parola dalla maggioranza. Neanche un intervento. Solo dita che hanno pigiato il bottone per BOCCIARE l’EMENDAMENTO e TUTTE LE PROPOSTE CHE HO FATTO.

Condividi il video

Condividi su facebook
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su facebook
Andrea Fora

All’eta di 27 anni sono diventato il Presidente Regionale di Confcooperative Umbria, il più giovane d’Italia e ho iniziato un entusiasmante percorso all’interno della rappresentanza d’impresa che mi ha portato ai vertici nazionali di Confcooperative e di altri importanti organismi nazionali.
Attualmente sono Consigliere Regionale, Vice Presidente della Commissione Speciale Statuto e Presidente dell’Associazione Civici Per l’Umbria.